Seagate Barracuda 2 TB Hard Disk HDD SATA 6 GB/s

Il nuovo fenomenale hard disk amazon di SEAGATE modello BARRACUDA da 2 tb TERABYTE

grazie alle nuove tecnologie Barracuda e SATA III riesce a raggiungere la fenomenale velocità incomparabile ad oggi di 6 GIGA Byte per secondo con uno spazio di 2 TERABYTE totali. Io lo compro subito, voi?

Grazie alla colossale capacità di 2 TB con uno o più di questi Hard Disk SEAGATE. In questo modo sarà facile soddisfare le proprie necessità di memorizzazione per i giochi e il dover eliminare i vecchi giochi diventerà solo un brutto ricordo. Inoltre, questo spazio aggiuntivo è utile per l’enorme quantità di dati salvati dai giochi e per il contenuto scaricato che si desidera conservare.

Seagate è stata denunciata perché i suoi hard disk, in particolare i modelli da 3 terabyte, si rompono con eccessiva regolarità. A depositare la causa (qui il testo), che vuole assurgere al ruolo di class action, il signor Christopher A. Nelson. L’uomo ritiene che tanto gli hard disk interni Barracuda quanto quelli esterni Backup Plus siano difettosi.

Il tutto si è rivelato una bufala e quindi gli hard disk SEAGATE rimangono al pari degli altri una sicurezza per tutti gli interessati a disco rigidi e hard disk per molto spazio.
Seagate denunciata per una bufala

scaricare musica da youtube logo

Scaricare Musica da Youtube

Come scaricare musica da youtube senza alcun programma

Per scaricare musica da Youtube era consuetudine utilizzare programmi per scaricare file generici (e-mule, uTorrent, Vuze) o software simili incentrati sulla famosa piattaforma di Google, risultando talvolta troppo lenti o persino invasivi, ma il bisogno di auto-prodursi cd-mp3 o scaricare una traccia da impostare sul proprio smartphone è rimasto, così come la necessità di avere musica quasi si è in assenza di linea e, quindi, dei servizi di streaming musicali.

La soluzione più semplice ed intuitiva è scaricare musica da youtube senza il supporto di programmi. Per evitare il rischio di installare software inefficienti o dannosi per il vostro sistema, Helpis vi indicherà quali siti web visitare per scaricare musica da Youtube in modo semplice e sicuro.

Il funzionamento è identico per tutti i siti che offrono, ovviamente, un servizio gratuito.

Prendiamo come esempio Listen To Yutube.

Bisognerà copiare l’URL del video (link) del video di cui vogliamo ottenere la traccia ed inserirlo nell’apposita finestra dedicata, come mostrato nell’immagine seguente.

scaricare musica da youtube

Come indicato sul sito, una volta cliccato sul tasto “GO”, dovreste aspettare uno o due minuti mentre il file non sarà convertito in formato mp3. Una volta che la conversione sarà completata, si aprirà automaticamente questa schermata per il download del file convertito in mp3.

scaricare musica da youtube download

Si aprirà subito un’altra schermata dove vi basterà cliccare sul pulsante “DOWNLOAD MP3” ed attenderne la fine.

Qui di seguito, vi elenchiamo alcuni dei software online più affidabili, semplici e sicuri che abbiamo provato e testato personalmente, grazie ai quali potrete scaricare musica da Youtube. Nulla, però, vi vieta di cercarne degli altri e segnalarci, così da aggiungerli a questa lista sempre in attesa di aggiornamenti.

Se l’articolo è stata di vostri interesse, per ulteriori aggiornamenti futuri, continuate a seguirci su Helpis.

 

scegliere una banca logo

Scegliere una Banca e Valutarne i Rischi

Scegliere un banca adatta alle proprio esigenze non è cosa da poco visto che le stiamo donando i nostri soldi. Lo spot della Banca di Credito Cooperativo recita “La mia banca è differente” e sarà certamente così come, allo stesso modo, ogni altro istituto di credito si differenzia dagli altri.

La domanda sorge spontanea: come scegliere una banca?

La criticità della scelta giunge in seguito al fallimento dello stress test alla MPS o la scandalosa bancarotta della Banca Etruria. Alla luce di questi fatti, quindi, conviene sempre informarsi sulle considerazioni base che vanno fatte per la scelta di una banca, analizzando in particolar modo quale e quanto sia alto il rischio di tenere i propri soldi in quella determinato istituto di credito.

L’eventuale rischio del quale vogliamo occuparci deriva, come nel caso di Banca Etruria, dall’introduzione delle brrd ossia le regole europee per la gestione della crisi che prevedono una possibile risoluzione della banca.

Scegliere una banca significa farsi le giuste domande

scegliere una banca bankrupt

Che cos’è la risoluzione di una banca?

Sottoporre una Banca ad una procedura di risoluzione significa avviare, in alternativa alla liquidazione coatta amministrativa, un processo di ristrutturazione gestito dalle Autorità che potrà utilizzare mezzi e tecniche che mirano alla continuità delle sole funzioni essenziali della banca.

Quando una banca può essere sottoposta ad una procedura di gestione della crisi o a risoluzione?

Le Autorità possono sottoporre una banca a questa procedura quando la banca è in dissesto o a rischio di dissesto e non si possono ragionevolmente prospettare misure alternative che permettono di superare la situazione in tempi adeguati.

Quali sono gli strumenti di risoluzione?

  • La cessione di beni e rapporti giuridici a un soggetto terzo;
  • Il trasferimento temporaneo di attività e passività ad una entità gestita dalle Autorità per proseguire le funzioni più importanti, in vista della successiva vendita sul mercato;
  • Il trasferimento delle attività deteriorate ad una “bad bank” che ne gestisca la liquidazione in tempi ragionevoli oppure il temuto BAIL-IN ovvero la riduzione del valore delle azioni e di alcuni crediti.

L’intervento pubblico è previsto soltanto in circostanze straordinarie per evitare che la crisi di un intermediario abbia gravi ripercussioni sul funzionamento del sistema finanziario nel suo complesso.

Alla luce di ciò, scegliere una banca adatta potrebbe sembrare complesso visto che non tutti sono economisti. Quindi per prevenirci, la prima cosa da fare è Il Controllo del Patrimonio di Vigilanza. Il criterio comunemente accettato che definisce il rischio bancario inteso come quantità di investimenti fatti da una banca rispetto al suo patrimonio è il Core Tier 1 (Ratio), ovvero il rapporto fra investimenti bancari ponderati per il loro rischio e il capitale proprio della banca.

Recentemente il Core Tier 1 Ratio, è stato sostituito dal CET1 Ratio ovvero il Core Equity Tier 1 Ratio.

Le norme Europee, che sono sempre da tenere in considerazione quando si deve scegliere una banca visto che gli istituti di credito fanno capo alla BCE, prevedono che un CET1 Ratio del 8% , il che significa che una banca “regolamentare” può effettuare investimenti ponderati per il rischio superiori a 12,5 volte il suo capitale proprio, il che, detto tra di noi, non sembra essere una garanzia di sicurezza “estrema”.

Possiamo concludere dicendo che il primo criterio per scegliere una banca nel nostro Paese è controllarne il Cet1.

google adwords icon

Google Adwords – Una Campagna Pubblicitaria di Successo

Il servizio Google AdWords è un potente strumento che il motore di ricerca mette a disposizione degli inserzionisti per il posizionamento, creando annunci pubblicitari da diffondere nell’ampia rete di Google. Questo, però, richiede lo stanziamento di un certo budget, con il chiaro obiettivo di ottenere un incremento di visibilità in breve tempo. Inoltre offre servizi pubblicitari sui suoi circuiti come YouTube e AdSense ,e l’uso di strumenti come il Gmail Sponsored Promotions.

In più, se pensiamo che Google è il motore di ricerca più utilizzato in Italia, con circa il 95% degli utenti, e in svariati altri Paesi del mondo occidentale, si comprende quanto il servizio Google AdWords garantisca l’opportunità di avere un’ottima visibilità per il proprio sito, almeno per il periodo di diffusione della campagna.

Un altro vantaggio non da poco è la flessibilità nella gestione del proprio budget. Google AdWords, infatti, permette all’utente di impostare un budget massimo giornaliero, inserito in un sistema per effettuare un’asta tra le nostre keyword e quelle dei nostri concorrenti. Il tempo e il modo in cui verrà consumato verrà determinato dal “quality score”, o punteggio di qualità, del nostro annuncio.

Google AdWords offre la grande opportunità di avere un’ampia scelta sul proprio target, dato che si possono mostrare i propri annunci utilizzando keywords dedicate direttamente sul nostro target di riferimento, oltre che stabilire il raggio di azione in una o più determinate zone.

Fare pubblicità con Google AdWords consente anche di ottenere per un giorno fino al 20% di click in più di quanti ne possa coprire il budget stanziato. Inoltre, è possibile usare il nostro investimento solo per specifiche ore della giornata: sta a voi capire la migliore strategia per la pianificazione del budget.

Una campagna Google AdWords è semplice da organizzare quanto da gestire, ma è giusto sottolineare quanto il costo per la campagna stessa possa diventare esoso (o persino proibitivo) quando si decide di investire su keyword dall’alta competizione. Basti pensare ai termini di ricerca “Assicurazione” o “Smartphone” per capire quanto sia spietata la concorrenza sul web.

A tal proposito, noi di Helpis raccomandiamo fortemente non di accostarci, ma di cominciare con un altrettanto efficace strategia di SEO, accompagnata da una campagna AdWords che, nelle mani di esperti, risulterà non solo particolarmente selettiva sulla scelta delle keyword, ma anche molto meno esosa nel corso del tempo.

Se sei interessato ad un campagna SEO/AdWords, CONTATTACI per un preventivo gratuito.

backup smartphone android

Effettuare il backup di un dispositivo Android

Hai bisogno di effettuare un backup del tuo smartphone per salvare i tuoi dati ma non sai come fare?
Con questa guida ti illustreremo vari metodi per effettuare questa operazione, sia per i più pratici del mondo android sia per chi non se ne intende. Prima di tutto chiariamo il concetto di backup, questo è un procedimento che permette di mettere al sicuro tutti i dati presenti sul cellulare (messaggi, email, rubrica, ecc). Per fare ciò è possibile usare l’impostazione standard presente sul cellulare per effettuare il backup oppure utilizzare applicazioni che permettono di effettuare questa operazione in tutta sicurezza.

Un metodo ottimale per effettuare il backup è servirsi del proprio account google: la procedura è molto semplice, è necessario mettere la spunta blu su backup dati personali dal menù account presente sulla piattaforma, e i dati verranno salvati online e saranno disponibili e reperibili in qualsiasi momento per un futuro utilizzo, con un sempice accesso al proprio account.

Un altro modo è utilizzare il software gestionale del proprio smartphone che permette oltre a salvare i propri dati personali sul pc ed aggiornare il firmware anche di effettuare il backup.

Qui ecco la lista dei gestionali delle principali marche di cellulari:
Samsung: kies;
HTC: Sync manager;
LG: pc suite;
Motorola: device manager;
Sony: pc companion;
Huawei: Hisuite;

Come ultima alternativa, proponiamo l’applicazione SMSbackup+, scaricabile dal Play Store, questa permette però di conservare unicamente i propri messaggi, infatti quest’app si sincronizza automaticamente all’account di google e crea una cartella in cui saranno contenuti tutti gli sms.

Questi sono solo alcuni dei metodi utilizzabili per effettuare una copia sicura dei propri dati personali, infatti è anche possibile per chi non ha voglia di installare applicazioni e compiere noiosi accessi, collegare il proprio smartphone ad un pc con un cavo USB, ed effettuare una copia totale di tutti i file presenti sul proprio dispositivo. Unica pecca è la riorganizzazione dei dati che dovrà essere svolta manualmente.

 

Un drink? No, un Raspberry pi zero grazie.

Hai bisogno di un pc e non hai liquidità?
Ci pensa il team Raspberry
, che ha deciso di sorprendere l’intero universo dell’ hi-tech presentando sulle pagine del proprio sito un nuovo componente della famiglia dei mini PC, il più piccolo per l’esattezza.
Stiamo parlando di Raspberry Pi Zero, piccola board di silicio davvero sottile che arriva a spaccare il mercato con il minimo prezzo di soli 5$. Continue reading “Un drink? No, un Raspberry pi zero grazie.”

e-commerce : Una nuova opportunità!

Con la stretta collaborazione tra i nostri web developer e i nostri esperti di marketing, Helpis è in grado di offrire siti e-commerce leader nel proprio settore.
In questo periodo di crisi, bisogna ricercare profitto extra attraverso la vendita online, sempre più persone sono per questo orientate all’apertura di un negozio online per vendere i propri prodotti. Continue reading “e-commerce : Una nuova opportunità!”

web-site

La creazione di un sito internet è un’operazione che interseca diverse competenze e conoscenze di più ambiti di pertinenza.

Quando ci si rivolge ad un professionista specializzato nella creazione di web-site si rischia di non ottenere i risultati sperati in quanto le competenze richieste per migliorare l’appeal e l’awereness di un azienda spaziano dall’ambito informatico a quello di marketing. Continue reading “web-site”